Aspartato Aminotransferasi (AST/GOT): basso, alto, valori normali, cause,

Indice dei contenuti

L’aspartato aminotransferasi, a cui ci si riferisce anche con AST o con GOT, è un enzima che viene dosato di frequente negli esami di routine e negli approfondimenti relativi alla funzionalità epatica. Può capitare talvolta di riscontrare agli esami ematochimici dei valori alterati di questo enzima, è utile quindi capire quali sono i valori normali e quali sono le cause che potrebbero essere alla base dell’alterazione.

Cos’è l’Aspartato Aminotransferasi(AST/GOT)?

L’aspartato aminotransferasi fa parte delle cosiddette transaminasi ed è un enzima che opera nella sintesi del glucosio e nel metabolismo degli amminoacidi. Il nome transaminasi fa riferimento al processo di transaminazione, che viene catalizzato dall’AST. A livello epatico e cardiaco la concentrazione dell’enzima risulta maggiore, ma questa transaminasi si ritrova anche nei muscoli e nei reni in quantità minore.

Aspartato Aminotransferasi(AST/GOT) valori normali

Per interpretare correttamente gli esiti degli esami ematochimici è necessario conoscere i valori normali dall’aspartato aminotransferasi. I range di riferimento variano fisiologicamente in base all’età e al sesso del paziente:

  • Ragazzi da 1 a 13 anni: 8 – 60 UI
  • Uomini: 8 – 48 UI
  • Ragazze da 1 a 13 anni: 8 – 50 UI
  • Donne: 8 – 43 UI

I range di riferimento possono variare leggermente anche in base alle metodiche di laboratorio impiegate per il calcolo della concentrazione di GOT. Per questo è sempre bene verificare i range mostrati dai centri di analisi sui referti.

Aspartato Aminotransferasi alto cosa significa?

Nel caso in cui si riscontri l’aspartato aminotransferasi alto non è sempre necessario allarmarsi. Conoscere le cause e le patologie che si possono associare all’innalzamento di questo enzima può aiutare a discernere tra le condizioni che meritano ulteriori approfondimenti e quelle che invece possono essere anche tenute solo in osservazione. 

Quali sono le Cause dell’ Aspartato Aminotransferasi alto?

Le cause dell’aspartato aminotransferasi alto si possono suddividere in due categorie, ovvero in cause intraepatiche e cause extraepatiche.

Cause intraepatiche

  • Epatiti
  • Epatopatia acuta da alcol
  • Epatite cronica
  • Ittero ostruttivo
  • Steatosi epatica
  • Avvelenamento da amanita falloide
  • Epatopatia da farmaci
  • Cirrosi
  • Carcinoma epatico

Cause extraepatiche

  • Miopatie
  • Miocardiopatia (ad esempio pericardite)
  • Infarto renale
  • Ustioni gravi
  • Emopatie
  • Infarto polmonare
  • Pancreatite acuta
  • Recente intervento chirurgico

Quali sono i Sintomi dell’ Aspartato Aminotransferasi alto?

I sintomi dell’aspartato aminotransferasi alto possono essere variabili e sono spesso correlati alla causa che ha determinato l’aumento dell’enzima. Di seguito sono elencati i segni e i sintomi che più di frequente si associano in generale all’aumento delle transaminasi, dunque sia AST che ALT:

  • Riduzione dell’appetito
  • Astenia
  • Urine scure
  • Prurito
  • Feci chiare
  • Ittero
  • Sintomi gastrointestinali (nausea, vomito e dolore addominale)

Alcuni di questi segni e sintomi sono aspecifici e da soli non aiutano a identificare la causa del problema di salute. Per questo motivo è consigliabile fare degli approfondimenti con il medico di medicina generale per indagare la causa e per stabilire insieme al professionista sanitario l’eventuale percorso terapeutico da intraprendere.

Aspartato Aminotransferasi alto nei bambini

Le transaminasi alte si possono riscontrare anche in età pediatrica. L’aspartato aminotransferasi alto nei bambini è spesso un elemento che fa ipotizzare una patologia a carico del fegato. Le epatopatie e i danni epatici non sono però le uniche cause possibili, l’aumento di AST si può osservare anche nei pazienti pediatrici con malattie cardiache, tiroidee, o con diabete mellito. L’aumento delle transaminasi si può avere anche in corso di mononucleosi, causa infettiva che deve sempre essere indagata vista la sua prevalenza elevata nella popolazione pediatrica.

Aspartato Aminotransferasi alto, quali rimedi?

I rimedi per aspartato aminotransferasi alto variano a seconda delle cause di aumento di questo enzima. Il primo step quando si ha il riscontro agli esami ematochimici di transaminasi alte è individuare la causa dell’innalzamento di questi enzimi. Individuata la causa sarà possibile intervenire per tentare di riportare i livelli enzimatici all’interno dei range fisiologici.

Spesso lievi aumenti delle transaminasi sono causati da uno stile di vita poco salutare. In questo caso non è necessario ricorrere a terapie farmacologiche, ma è sufficiente migliorare lo stile di vita, facendo attività fisica in maniera regolare e seguendo una dieta alimentare che contribuisca alla riduzione di AST e ALT.

Si consiglia di fare affidamento al proprio medico per il percorso da seguire. Scegliere in autonomia rimedi naturali e/o farmacologici per abbassare le transaminasi può essere non efficace, o addirittura controproducente, motivo per cui seguire i suggerimenti di un professionista sanitario è la decisione migliore.

Aspartato Aminotransferasi(AST/GOT) basso cosa significa?

L’alterazione dei valori di questo enzima si può manifestare anche come aspartato aminotransferasi basso. Anche in questo caso non vi è sempre la necessità di approfondimenti ulteriori, bisogna invece valutare caso per caso e prendere la decisione più appropriata. 

Quali sono le Cause dell’Aspartato Aminotransferasi basso?

Le cause dell’aspartato aminotransferasi basso sono invece meno numerose rispetto alle patologie e alle condizioni cliniche che possono determinare un aumento dei valori di questo enzima. Tra le cause si possono segnalare l’esercizio muscolare frequente e la carenza di vitamina B6. Valori bassi di AST si possono riscontrare anche nei pazienti con diabete mellito e nei pazienti sottoposti a trattamento dialitico

Quali sono i Sintomi dell’ Aspartato Aminotransferasi basso?

L’esperienza clinica e le evidenze scientifiche portano attualmente a ritenere che non ci sono sintomi dell’AST basso specifici. Nella maggior parte dei pazienti il riscontro di bassi valori di AST (e in generale di valori ridotti delle transaminasi) è casuale e si ha in seguito a esami ematochimici di routine.

Il riscontro di AST basso porta poi alla necessità di indagare il motivo e può diventare dunque il punto di partenza per ulteriori esami di approfondimento e per una valutazione più attenta dello stato di salute del paziente e delle sue eventuali condizioni patologiche.

Articolo a cura di:
Dott. Salvatore Ruggiero

Dott. Salvatore Ruggiero

Medico laureato presso l’Università Federico II di Napoli in Medicina e Chirurgia specializzato presso lo stesso Ateneo in Idrologia Medica e Idroclimatologia. Si occupa della stesura e delle revisione scientifica dei contenuti presenti su Salut3.com .

Articoli correlati