Integratori Colesterolo

cardionam funziona
Integratori Colesterolo

Cardionam Funziona? Composizione, Controindicazioni, Posologia, Prezzo

Il controllo dei valori ematici di colesterolo è necessario per preservare lo stato di salute. La colesterolemia può oscillare in un range fisiologico, ma non dovrebbe superare l’estremo superiore di questo range. Valori elevati di colesterolo portano alla condizione di ipercolesterolemia, che rappresenta un fattore

LEGGI TUTTO »

Il colesterolo è una sostanza che fa parte della categoria dei lipidi e che svolge degli importanti ruoli all’interno del nostro organismo. Il colesterolo è infatti uno dei principali componenti delle membrane cellulari ed è indispensabile per mantenere le cellule (e dunque gli organi ed i tessuti) in salute.

Nonostante il ruolo fisiologico di questo lipide, il colesterolo può avere anche degli effetti negativi se presente in quantità eccessive nel sangue. I pazienti con valori elevati di colesterolo hanno infatti un maggior rischio di sviluppare delle patologie cardiovascolari, per le quali il colesterolo è considerato uno dei principali fattori di rischio.

Ipercolesterolemia: cos’è e quali sono i rischi

Si parla di ipercolesterolemia quando il colesterolo all’interno del sangue è più alto di 240 mg/dl, considerato attualmente il valore soglia al di sotto del quale dovrebbe rimanere la colesterolemia.

Nei pazienti con colesterolo alto – soprattutto se l’aumento del valore è determinato da un incremento del colesterolo LDL – bisogna intervenire sullo stile di vita ed anche proporre l’assunzione di uno degli integratori per il colesterolo disponibili in Italia.

E’ importante riportare il valore di colesterolo nel range di riferimento, intervenendo per ridurre il colesterolo LDL ed i trigliceridi e per aumentare al contempo il colesterolo HDL, talvolta definito colesterolo buono.

Integratori naturali per abbassare il colesterolo

I pazienti che scoprono di trovarsi in una condizione di ipercolesterolemia possono trarre dei benefici dall’assunzione di integratori naturali per abbassare il colesterolo. In Italia sono stati approvati diversi prodotti che promettono di contribuire alla riduzione dei valori di colesterolo LDL e di trigliceridi e che si propongono dunque come valido aiuto per tutti quelli che desiderano ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Gli integratori naturali per il colesterolo sono caratterizzati dalla presenza nelle loro composizioni di principi attivi naturali che riescono ad agire sul metabolismo del colesterolo e dei trigliceridi. Questi principi attivi esplicano la loro azione riducendo la produzione di colesterolo, rallentando l’accumulo dello stesso e favorendone il catabolismo. Queste funzioni combinate aiutano a ridurre complessivamente la colesterolemia e a riportare il valore di colesterolo nel range fisiologico.

Varie importanti aziende si sono specializzate nella produzione e nella commercializzazione di integratori per abbassare il colesterolo. Tra i migliori prodotti al momento disponibili per l’acquisto sia in farmacia che online bisogna ricordare l’integratore Cardiol Forte, acquistato da tanti pazienti che soffrono di ipercolesterolemia.

Altri ottimi integratori per il colesterolo alto a cui si può fare riferimento sono Biostatine Forte, Lactoflorene Colesterolo, Cardionam, Normolip 5 e Armolipid Plus. Tutti questi integratori naturali aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e ad abbassare anche i livelli di trigliceridi.

Integratori per colesterolo funzionano?

Per capire se gli integratori per il colesterolo funzionano bisogna fare alcune considerazioni. La prima considerazione è che tutti questi prodotti vengono testati per accertarsi della loro sicurezza, ma non vengono sottoposti anche a degli studi sull’efficacia: l’efficacia degli integratori varia da paziente a paziente.

La seconda considerazione è che l’integratore non deve essere considerato la soluzione magica per la riduzione del colesterolo, ma deve essere assunto in un contesto di vita salutare. Per abbassare i valori di colesterolo è necessario dunque intervenire sulla dieta alimentare seguita ed anche impegnarsi di più con l’esercizio fisico, facendo attività sportiva in modo regolare.

L’assunzione dell’integratore non può sostituire la terapia farmacologica. I pazienti a cui il medico prescrive una terapia dovrebbero seguire la terapia e chiedere informazioni in merito alla possibile assunzione anche dell’integratore. Di solito si preferisce evitare l’assunzione di un integratore per il colesterolo se si stanno già assumendo farmaci, ad esempio i pazienti che seguono una terapia con le statine non hanno bisogno dell’integratore.