Biancospino Aboca: proprietà, benefici, effetti collaterali, formulazioni

Indice dei contenuti

Nella categoria degli integratori alimentari si trovano diversi prodotti realizzati esclusivamente con ingredienti naturali, un esempio emblematico è l’integratore Biancospino Aboca.

La società Aboca è conosciuta in Italia per i numerosi prodotti del settore salute che commercializza e per la qualità degli stessi: i prodotti sono messi in vendita solo dopo aver condotto degli attenti studi per accertarsi della loro sicurezza e gli ingredienti da utilizzare per la loro composizione sono attentamente selezionati.

Cos’è Biancospino Aboca?

Il prodotto Biancospino Aboca è un integratore alimentare naturale per il benessere che sfrutta le proprietà benefiche del biancospino per offrire ai pazienti diversi effetti positivi per la salute. Si tratta di un concentrato fluido di biancospino, realizzato dall’azienda Aboca ed approvato dal Ministero della Salute per la commercializzazione in Italia all’interno della categoria degli integratori alimentari.

Questo integratore è un prodotto 100% naturale ed è anche un prodotto biologico. La composizione di questo integratore è molto semplice, infatti nella lista degli ingredienti si trova solo il biancospino. Nello specifico nella composizione di Biancospino Aboca si trovano l’estratto idroalcolico delle sommità fiorite del biancospino (Crataegus monogyna) e l’estratto liofilizzato delle sommità fiorite di questa pianta.

Le sommità fiorite del biancospino comune sono state scelte perché ricche di flavonoidi, che rappresentano i principi attivi di questo integratore alimentare. La scelta di unire l’estratto idroalcolico e l’estratto liofilizzato ha consentito di ottenere una più elevata concentrazione di principi attivi senza dover ricorrere all’aggiunta di eccipienti. Nella composizione non si trovano nemmeno conservanti, aromatizzanti e coloranti, il che contribuisce a rendere l’integratore Biancospino Aboca un prodotto sicuro da assumere.

[wpmoneyclick id=2483 /]

A cosa serve e come funziona Biancospino Aboca?

Dal momento che l’unico ingrediente di questo integratore è il biancospino comune, per capire a cosa serve Biancospino Aboca bisogna capire quali sono le proprietà benefiche di questa paianta.

Il biancospino è una pianta con un’elevata concentrazione di flavonoidi, ma anche di polifenoli antiossidanti, iperoside e glicosidi. Il biancospino è utilizzato fin dall’antichità e su questa pianta sono stati condotti diversi studi scientifici, si segnala ad esempio lo studio di Ilkay Erdogan Orhan.

Si pensa che il biancospino possa esercitare innanzitutto degli effetti positivi sulla funzionalità cardiaca. I principi attivi di questa pianta svolgerebbero infatti un’azione vasodilatatrice ed anche un’azione cardiotonica, contribuendo al corretto funzionamento del cuore e del sistema vascolare. L’assunzione dell’integratore potrebbe quindi portare a dei benefici in coloro che soffrono di ipertensione arteriosa ed in coloro che hanno dei disturbi da distonia neurovegetativa, ad esempio vampate congestizie, dispnea e palpitazioni.

La pianta contiene anche apigenina e vitexina, principi attivi che dovrebbero svolgere un’azione sedativa, spasmolitica ed ansiolitica. L’integratore risulta dunque utile non solo per il benessere del corpo, ma anche della mente.

Trattandosi di un integratore alimentare non tutti i pazienti sono riusciti ad ottenere i risultati sperati, è normale infatti che ci sia una variabilità di effetto da persona a persona.

Biancospino Aboca: posologia, come prenderlo?

Vediamo insieme la posologia di Biancospino Aboca: per godere dei possibili benefici offerti da questo integratore alimentare naturale è necessario rispettare le dosi indicate dall’azienda produttrice, la quale ha condotto degli studi sull’integratore prima di proporlo in commercio.

Questo integratore è disponibili in due diverse formulazioni: gocce e opercoli, vediamo le due diverse indcazioni di utilizzo.

biancospino aboca

Posologia Biancopsino Aboca in gocce

Stando alle indicazioni dell’azienda produttrice, la dose minima giornaliera consigliata è di 100 gocce. Nonostante si tratti della dose minima e sia quindi possibile aumentare la quantità di gocce assunte nella singola giornata, si consiglia di non discostarsi molto dalle cento gocce al giorno, per evitare di avere disturbi gastrointestinali indotti dall’eccessiva assunzione dei principi attivi di questo integratore.

L’azienda consiglia di suddividere l’assunzione in più somministrazioni al giorno e dà nello specifico l’indicazione di assumere 50 gocce in mezzo bicchiere d’acqua per 2-3 volte al giorno. Con cento gocce di integratore si assumeranno 21,6 mg di flavonoidi.

Posologia Biancopsino Aboca in opercoli (capsule)

E’ possibile anche acquistare la formulazione in capsule. Anche in questo caso l’azienda ha indicato la dose massima da assumere nell’arco delle ventiquattro ore, consigliando di ingerire con acqua 4 capsule al giorno, due alla mattina e due alla sera.

Biancospino Aboca: opinioni e recensioni

La società Aboca è molto conosciuta in Italia per la qualità dei suoi prodotti, l’integratore naturale di Biancospino è solo uno dei numerosi integratori commercializzati da questa azienda. I clienti che lo hanno acquistato lo hanno scelto per le sue proprietà benefiche sulla funzionalità cardiaca e per l’azione rilassante ed ansiolitica che esercita.

Leggendo le recensioni dei clienti si scopre che essi ritengono che questo integratore sia un ottimo prodotto ed alcuni lo definiscono addirittura il miglior integratore alimentare a base di biancospino.

[wpmoneyclick id=2483 /]

Effetti collaterali, controindicazioni e interazioni

Prima di iniziare il trattamento con questo integratore alimentare è importante informarsi sugli effetti collaterali. Secondo gli studi condotti dall’azienda, questo prodotto è un integratore sicuro e non ha effetti collaterali se assunto nelle dosi corrette. In caso di sovradosaggio si potrebbero accusare dei disturbi gastrointestinali, motivo per cui, come sempre, si consiglia di rispettare le dosi massime.

Il prodotto non è indicato per i pazienti in età pediatrica, ma è stato realizzato per essere assunto dagli adulti. Si consiglia inoltre di non assumere l’integratore se si è allergici al biancospino, unico ingrediente della composizione.

Per quanto riguarda le interazioni, si consiglia di chiedere al proprio medico prima di iniziare ad assumere questo integratore se si stanno già seguendo delle terapie farmacologiche. Non sono state segnalate particolari interazioni, ma è sempre meglio avere la certezza onde evitare problemi di efficacia della terapia farmacologica in corso.

Si ricorda che Biancospino Aboca non è un farmaco, ma fa parte della categoria degli integratori alimentari. Questo prodotto non può e non deve diventare un sostituto della terapia farmacologica prescritta dal medico.

Prezzo Biancospino Aboca

Il prezzo di Biancospino Aboca per il flacone da 75 ml è di 16,50€, un costo in linea con altri prodotti della stessa categoria e coerente con la qualità di questo integratore alimentare.

[amazon box=”B00M75HFAY” template=”horizontal”]

La formulazione in opercoli invece è  venduta al costo di 19,30€ e comprende 50 capsule.

[amazon box=”710221510X” template=”horizontal”]

Articolo a cura di:
Dott. Salvatore Ruggiero

Dott. Salvatore Ruggiero

Medico laureato presso l’Università Federico II di Napoli in Medicina e Chirurgia specializzato presso lo stesso Ateneo in Idrologia Medica e Idroclimatologia. Si occupa della stesura e delle revisione scientifica dei contenuti presenti su Salut3.com .

Articoli correlati