Prolife 10 forte cos’è? A cosa serve, bugiardino, posologia, composizione, controindicazioni e prezzo

Indice dei contenuti

La flora batterica intestinale svolge delle funzioni essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Le malattie gastrointestinali, un’alimentazione non corretta e l’utilizzo prolungato di antibiotici possono portare ad un’alterazione della flora batterica, con delle conseguenze negative per l’organismo.

L’integratore alimentare Prolife 10 Forte è stato presentato come un prodotto per ristabilire l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Prolife 10 Forte cos’è?

Prolife 10 Forte è un prodotto che fa parte della categoria degli integratori alimentari. Si tratta nello specifico di un integratore alimentare per la flora batterica intestinale, il cui scopo è contribuire a ristabilire l’equilibrio della stessa flora batterica.


[amazon box=”B01MTE9UMA”]

A cosa serve Prolife 10 Forte?

L’integratore Prolife 10 Forte può essere assunto da coloro che lamentano disturbi gastrointestinali o che hanno seguito una terapia antibiotica. La flora batterica potrebbe infatti essere alterata e ciò potrebbe comportare gonfiore addominale ed anche alterazioni dell’alvo.

Con l’assunzione dell’integratore con fermenti lattici attivi si riuscirà a ristabilire l’equilibrio della flora batterica ed in questo modo a ridurre il senso di gonfiore e la sintomatologia dell’apparato gastrointestinale.

Il trattamento con questo integratore alimentare è consigliato dunque nei casi si disbiosi, termine che indica l’alterazione della flora batterica. I fermenti lattici attivi presenti nell’integratore contribuiscono a risolvere la disbiosi e a ristabilire la fisiologica composizione della flora batterica.

prolife 10 forte a cosa serve

Composizione di Prolife 10 Forte

Analizzare la composizione di Prolife 10 Forte è necessario per comprendere appieno quali sono i possibili benefici che si possono ottenere assumendo questo integratore alimentare. Conoscere la composizione è importante anche per assicurarsi di non essere allergici agli ingredienti scelti dall’azienda produttrice e per accertarsi di poter assumere l’integratore senza temere effetti indesiderati da ipersensibilità.

Nella composizione dell’integratore si trovano innanzitutto fermenti lattici vivi probiotici. Questi hanno la capacità di attraversare la barriera acida dello stomaco senza essere disattivati e di non lasciarsi inattivare dai sali biliari presenti nel duodeno. I fermenti lattici vivi probiotici aderiscono alla mucosa intestinale e così prolungano l’effetto dell’integratore, rimanendo adesi per diverso tempo dopo la fine del ciclo di terapia.

Nella composizione si trovano poi dei prebiotici, i quali hanno la funzione di favorire la crescita batterica, contribuendo in questo modo a ristabilire l’equilibrio della flora e a risolvere il problema della disbiosi. I prebiotici stimolano la crescita solo di alcuni ceppi batterici, ovvero dei batteri che fisiologicamente costituiscono la flora intestinale.

L’integratore contiene infine delle vitamine del gruppo B, utili per l’organismo perché contribuiscono ad ottenere un fisiologico funzionamento del sistema immunitario ed anche perché entrano a far parte dei processi metabolici. Le vitamine del gruppo B arricchiscono dunque la composizione di questo prodotto e ne amplificano gli effetti benefici.

composizione prolife 10 forte
Composizione prolife 10 forte

Come si prende Prolife 10 Forte?

L’azienda produttrice di questo integratore alimentare ha dato indicazioni circa la posologia di Prolife 10 Forte. E’ importante rispettare la dose consigliata per evitare il sovradosaggio ed i potenziali effetti collaterali che potrebbero insorgere in seguito all’assunzione di dosi elevate del prodotto.

Secondo le indicazioni dell’azienda produttrice, la dose ottimale è di 1 capsula al giorno, da assumere insieme ad un bicchiere d’acqua abbondante. Per i pazienti che hanno difficoltà a deglutire e che non riuscirebbero ad assumere l’integratore è possibile aprire la capsula e versare il contenuto della stessa in un bicchiere d’acqua.

Prolife 10 Forte va bene per i bambini?

L’azienda che commercializza questo integratore ha affermato che Prolife 10 Forte va bene per i bambini. Tra le indicazioni vi è infatti di non far assumere l’integratore a pazienti di età inferiore ai tre anni, ma superata questa età l’integratore può essere assunto senza problemi.

Prima di far assumere l’integratore ai bambini è bene comunque rivolgersi al proprio pediatria, per avere conferma che il prodotto possa essere utilizzato senza effetti collaterali e senza interazioni con eventuali terapie farmacologiche in corso.

Prolife 10 Forte per quanto tempo assumerlo?

Una domanda che viene posta di frequente dai pazienti è per quanto tempo si può assumere Prolife 10 Forte.

In realtà non esiste una risposta precisa, trattandosi di un integratore di fermenti lattici il prodotto può essere assunto anche per lunghi periodi. Generalmente il consiglio che viene dato è di seguire un ciclo di trattamento con l’integratore, valutare gli eventuali miglioramenti che si sono ottenuti e decidere se interrompere la somministrazione o se proseguire con un nuovo ciclo.

Per maggiori informazioni circa la durata del ciclo ci si può rivolgere al proprio medico curante, che saprà dare tutte le indicazioni per un utilizzo ottimale di questo integratore alimentare per la disbiosi intestinale.

Controindicazioni, Effetti Collaterali e Interazioni

L’assunzione dell’integratore alimentare descritto può portare a degli effetti indesiderati di lieve entità.

I più comuni effetti collaterali di Prolife 10 Forte sono dei disturbi gastrointestinali, in particolare meteorismo, diarrea, flatulenza e crampi addominali. Tra gli effetti indesiderati bisogna segnalare anche un possibile aumento di consistenza delle feci nei pazienti disidratati che assumono questo integratore.

Per quanto riguarda invece le controindicazioni di Prolife 10 Forte, l’integratore non dovrebbe essere assunto dai pazienti che hanno un’allergia ad uno o più degli ingredienti presenti nella composizione.

Il prodotto non dovrebbe essere assunto nemmeno da coloro che stanno attraversando un periodo di immunodeficienza, indipendentemente da quale sia la causa alla base di questa. Il rischio che si corre è che i probiotici vadano in circolo in quantità elevate e determino una condizione di setticemia.

Si ricorda infine che tra le controindicazioni all’assunzione di questo integratore alimentare a base di fermenti lattici c’è anche la pancreatite. I pazienti che soffrono di infiammazione al pancreas dovrebbero evitare di assumere il prodotto descritto.

Prezzo Prolife 10 Forte

Il prezzo di Prolife 10 Forte dipende dalla confezione che si decide di acquistare. L’integratore può essere acquistato in farmacia, oppure comodamente online. La confezione da 20 capsule viene venduta a € 7,19, la confezione da 10 flaconcini ha un costo di € 7,19 ed infine la confezione da 12 flaconcini viene venduta a € 8,79.

[amazon box=”B01MTE9UMA” template=”horizontal”]

Articolo a cura di:
Dott. Salvatore Ruggiero

Dott. Salvatore Ruggiero

Medico laureato presso l’Università Federico II di Napoli in Medicina e Chirurgia specializzato presso lo stesso Ateneo in Idrologia Medica e Idroclimatologia. Si occupa della stesura e delle revisione scientifica dei contenuti presenti su Salut3.com .

Articoli correlati