Sideral Forte: cos’è? Come funziona?

Indice dei contenuti

L’universo degli integratori alimentari è molto vasto ed alcuni di essi si rivelano essenziali nel trattamento e nella gestione di particolari condizioni. Assumendo un integratore alimentare secondo le dosi consigliate si ha infatti la possibilità di raggiungere il fabbisogno degli ingredienti che sono contenuti nella composizione del prodotto.

In questo approfondimento ci occupiamo dell’integratore Sideral Forte, commercializzato dall’azienda Pharma Nutra e venduto in Italia come uno dei migliori integratori per il ferro e per la vitamina C al momento disponibili in commercio.

Sideral Forte cos’è e come funziona?

Si tratta di un integratore che consente di assumere ferro sucrosomiale ed anche vitamina C.

Sono stati condotti alcuni studi scientifici per valutare l’efficacia del ferro sucrosomiale. Di recente due studi hanno dato conferme positive, come descritto in dettaglio nella pagina del sito ufficiale dell’azienda dedicata alle evidenze scientifiche.

Questo integratore – in compresse o in gocce – è utile per tutti quelli che hanno bisogno di una integrazione di ferro. Questo elemento consente infatti di favorire il benessere del corpo, nello specifico contribuisce al metabolismo energetico, alle performance cognitive, alla produzione degli eritrociti e dunque al trasporto dell’ossigeno che viene legato all’emoglobina.

La vitamina C contenuta nell’integratore è anch’essa importante, soprattutto perché si è visto che può ridurre la stanchezza e che aiuta a favorire il corretto funzionamento delle difese immunitarie, le quali possono essere poste in una situazione critica soprattutto nei periodi di forte stress. 

Formulazioni integratore Sideral Forte

L’integratore descritto è presente in commercio in due diverse formulazioni.

La versione più acquistata è il Sideral compresse, venduto in una confezione da venti capsule per un peso netto complessivo di 11,9 grammi. Per chi facesse fatica a deglutire, o comunque preferisse assumere l’integratore in altro modo, l’azienda PharmaNutra ha creato anche il Sideral gocce, venduto in un flacone da 30 ml.

Integratori della linea Sideral: non solo Forte!

Il prodotto Sideral Forte rientra in una più vasta linea di integratori alimentari. Molto conosciuti sono anche gli integratori Sideral Oro e Sideral Folico, assunti da un gran numero di persone in Italia per i benefici che si possono ottenere con questi prodotti.

Il primo presenta nella composizione anche le vitamine del gruppo B, oltre ovviamente al ferro ed alla vitamina C. Il secondo invece è arricchito con un ampio gruppo di vitamine, oltre al ferro sucrosomiale sempre presente nella linea di integratori Sideral.

Sideral Forte posologia

Conoscere la posologia Sideral Forte è essenziale per poter star certi di seguire un trattamento corretto. Il consiglio infatti è di rispettare le dosi, senza assumere delle quantità eccesive nella speranza di ottenere degli effetti benefici migliori.

Gli studi condotti hanno consentito di stabilire la dose ottimale, ovvero quella che offre i maggiori benefici e che riduce al minimo i possibili effetti indesiderati. L’azienda farmaceutica ha indicato che il trattamento dovrebbe essere fatto con 1 capsula al giorno, da ingerire con un sorso d’acqua abbondante.

La dose deve essere rispettata anche per chi sceglie di assumere l’integratore nella formulazione in gocce. In questo caso si consiglia l’assunzione di 10 gocce al giorno, che corrispondono ad una quantità di circa 1 ml. Il flacone è venduto insieme ad una comoda pipetta, che aiuta a contare le gocce.

Sideral Forte effetti collaterali e controindicazioni

E’ giusto interrogarsi sui possibili effetti collaterali di Sideral Forte. Prima dell’introduzione in commercio di questo integratore, l’azienda produttrice ha condotto alcuni studi per testare la sicurezza ed i possibili effetti collaterali e si è visto che non ci sono effetti avversi.

Il trattamento con questo integratore alimentare è ben tollerato, a patto che i pazienti rispettino le dosi indicate nel bugiardino e non vadano incontro ad un sovradosaggio.

Per quanto concerne invece le controindicazioni, si consiglia solo di fare attenzione nel periodo dell’allattamento e durante i mesi di gravidanza. Non è una controindicazione assoluta, ma è preferibile rivolgersi al proprio medico per capire se l’assunzione possa essere fatta o meno.

Lo stesso consiglio – rivolgersi al medico – vale anche per coloro che stanno assumendo dei farmaci, perché ci potrebbero essere delle interazioni farmacologiche da non prendere sottogamba.

Sideral Forte opinioni e recensioni dei clienti

L’integratore Sideral a base di ferro e di vitamina C viene oggi assunto da numerose persone in Italia, che hanno la necessità di introdurre quantità maggiori di questi elementi e che non riescono a soddisfare il fabbisogno con la semplice dieta alimentare.

Le recensioni dei clienti mostrano delle opinioni su Sideral Forte positive, in particolare per l’assenza di effetti indesiderati. I pazienti hanno infatti apprezzato la possibilità di seguire il trattamento senza avere dei disturbi spiacevoli, a differenza di quanto può accadere con altri integratori a base di ferro.

I pazienti sono dunque molto soddisfatti dell’efficacia del prodotto e della sicurezza dello stesso. L’unico aspetto negativo secondo alcuni è il prezzo e soprattutto il fatto che l’integratore non sia mutuabile e dunque la spesa non possa essere detratta come spesa sanitaria a carico del SSN.

Sideral Forte prezzo e dove acquistare

Il prezzo Sideral Forte per la confezione da 20 capsule è di circa 25 euro. Il prezzo per il flacone da 30 ml è invece di circa 19,00 euro.

L’integratore alimentare descritto può essere acquistato in farmacia, oppure può essere anche acquistato online

[wpmoneyclick id=4140 /]

Sideral Forte è mutuabile?

I pazienti che acquistano questo integratore si chiedono se sia mutuabile, ovvero se sia possibile detrarre le spese e far sì che a pagare il trattamento sia il Servizio Sanitario Nazionale. Il prodotto non è classificato come farmaco, ma è considerato un parafarmaco.

Questo significa che l’integratore non è detraibile e che la spesa per il trattamento sarà a carico dei singoli pazienti che decideranno di sfruttare i benefici del ferro sucrosomiale e della vitamina C presenti nella composizione di ogni capsula e flaconcino. 

Articolo a cura di:
Dott. Salvatore Ruggiero

Dott. Salvatore Ruggiero

Medico laureato presso l’Università Federico II di Napoli in Medicina e Chirurgia specializzato presso lo stesso Ateneo in Idrologia Medica e Idroclimatologia. Si occupa della stesura e delle revisione scientifica dei contenuti presenti su Salut3.com .

Articoli correlati